Tapparelle Orientabili: cosa sono e quali tipologie

Le tapparelle orientabili sono le parenti più strette delle celebri, o comunque più comunemente conosciute, serrande avvolgibili: ma a dispetto di quest’ultime, hanno un’importante nota aggiuntiva, ovvero le stecche possono ruotare a piacere per lasciar entrare o meno, sia la luce e che l’aria, a nostro gusto e piacimento.

Negli ultimi tempi abbiamo potuto constatare un incremento di ricerche e innovazioni, con l’applicazione di nuove tecniche e tecnologie, per quanto riguarda gli infissi e gli accessori che li riguardano.

Non solo: molte novità in ambito delle tapparelle e degli avvolgibili, riguardano i consumi energetici e quindi il loro contenimento, a fronte del sostenere spese meno ingenti per la gestione delle nostre proprietà. Così ecco arrivare importanti innovazioni e sviluppi nel mondo dell’edilizia in ambito di infissi e persiane, vedendo fiorire nuovi prodotti nuovi come, nel caso dell’argomento affrontato oggi in questo articolo, delle tapparelle orientabili. Se poi volessi mantenerti aggiornato sulle ultime novità in materia, ti consigliamo di leggere la sezione “Infissi e Serramenti” di Blog Edilnet.

Che cosa sono le tapparelle orientabili

Le tapparelle orientabili si distinguono dalle più comuni tapparelle, grazie ad un meccanismo di chiusura rivolto all’esterno in grado di coniugare, in un unico dispositivo, sia la praticità che conosciamo tutti delle classiche tapparelle avvolgibili, insieme alla funzionalità e anche al design delle persiane.

Sappiamo che le tapparelle più comuni, infatti, si riavvolgono nel cassonetto fino a sparire e si svolgono fino a essere in grado di nascondere completamente la finestra e l’interno della casa. Ma differentemente dalle serrande più tradizionali, che oscurano rendendo totalmente bui gli ambienti interni, siano essi case o uffici, le stecche delle tapparelle, che sono parte del telo, sono orientabili, sono cioè in grado di ruotare fino a 90 gradi e, in qualche caso, fino a 110°, lasciando filtrare non solo l’aria ma anche la luce, sempre nella quantità che si desidera.

Come funzionano le tapparelle orientabili?

Il funzionamento delle orientabili è più semplice di quanto si possa descrivere, avendo lo scopo stesso dell’avvolgibile classico. Quest’ultimo abbiamo detto, ha un rullo sito dentro un cassonetto, posizionato sopra la finestra, che raccoglie o al contrario srotola il telaio, di norma formato da delle bacchette in alluminio.

Come per le classiche tapparelle, il motore che fa rotolare o srotolare un avvolgibile, può essere fatto partire manualmente o in maniera elettrica, con l’ausilio di un motorino che attiviamo o da un pulsante sul muro, come un interruttore, o da un telecomando esterno.

La forza del peso del telaio darà origine ad una lenta rotazione delle lamelle, per gradi, che si aprono e fanno arrivare ed entrare nell’ambiente, quanta luce e aria desideriamo.

Nel caso di quelle motorizzate, puoi impostare lo stop e quando vuoi fermarla, delle quote della serranda o anche quanta apertura delle lamelle.

A seconda dell’azienda dove avete acquistato le tapparelle, potete avere tapparelle orientabili con un funzionamento solo della tipologia a gravità, ossia una volta srotolato il telo, con le alette chiuse, facendolo scendere contro la soglia posta in fondo, le lamelle potranno aprirsi tutte – in egual misura – dal basso verso l’alto. Ad ogni modo esistono molti produttori che ricorrono a brevetti che consentono la rotazione delle alette anche se il telo non si è completamente srotolato, determinandone anche l’orientamento. In questo modo si può replicare l’effetto proprio di una persiana.

Tapparelle orientabili: principali caratteristiche estetiche, pratiche e d’isolamento termoacustico

Le tapparelle orientabili sono esteticamente simili agli avvolgibili più comuni ma hanno una maggiore altezza della stecca con finiture alluminio o in legno, che danno un tocco di eleganza e le rendono perfette per accomodarsi e adattarsi ad ogni tipo di stile.

Inoltre si sa, gli inverni sono noti per le correnti d’aria interne. Oltre alle porte, tetti e pareti, anche le finestre sono responsabili della perdita di calore incontrollata, anche fino al 25%: per questo motivo vale la pena investire in tapparelle termo-isolate per evitare bollette elevate per il riscaldamento e garantire una temperatura adeguata dentro. Una protezione aggiuntiva è fornita dalle tapparelle orientabili da esterno. Lo spazio tra la finestra e la tapparella garantisce l’isolamento termico e acustico. Le tapparelle da esterno creano un sistema pratico che può essere implementato in diverse configurazioni. In caso di maltempo, fornisce uno scudo contro pioggia, neve o vento. In estate offre un’eccellente protezione contro l’eccessiva luce diurna e il surriscaldamento degli spazi interni. Le persiane hanno l’ulteriore caratteristica di essere insonorizzate e smorzano il rumore. Tuttavia, di massima importanza è il loro isolamento termico, dato da uno speciale profilo di

Le tapparelle orientabili sono generalmente robuste, soprattutto con le stecche in alluminio. Le tapparelle sono durevoli e resistenti all’abrasione in virtù dei materiali utilizzati.

Vantaggi delle tapparelle orientabili:

· Stabili e sicure grazie ai profili in schiuma dura

· Attacco nascosto per una protezione extra

· Funzionamento di base del motore con protezione push-up

· Listello terminale rinforzato con inserto in acciaio

· Resistenti alla corrosione e durevoli

Tapparelle orientabili prezzi

Viste adesso le caratteristiche tecnico-estetiche delle tapparelle orientabili, una vera e propria schermatura che le rende uniche e diverse dai tradizionali avvolgibili o persiane, il prezzo non è poi così proibitivo e non è lontano dalle cugine persiane.

È possibile avere le tapparelle orientabili al prezzo di una persiana, circa 150-160 euro/m².

Ovviamente il prezzo è da personalizzare sulle specifiche che vorrai aggiungere, includendo optional o rispondendo alle esigenze di ogni cliente. Se poi si sceglie la versione blindata, il prezzo può lievitare fino a raddoppiare.