E’ POSSIBILE AVERE LA CARTA AURA FINDOMESTIC SENZA AVERE BUSTA PAGA?

La Carta Aura Findomestic è una carta revolving che permette a chi la utilizza di poterla utilizzare proprio come una comune carta di credito. Con essa è possibile prelevare contante presso gli ATM, pagare bollettini, bollo ACI, effettuare ricariche telefoniche e le operazioni più comuni. Come succede per le carte revolving l’importo da rimborsare può essere dilazionato a discrezione del cliente oppure pagato in un’unica soluzione.

Ma occorre la busta paga per avere la Carta Aura Findomestic?

La risposta è: non necessariamente. Si, perché uno dei vantaggi di questa carta di credito è quella di avere la possibilità di ottenerla senza una busta paga. Essendo destinata sia a pensionati che dipendenti le opzioni sono due:

  • Con busta paga: presentando la busta paga, e dopo avere ottenuto il nullaosta dalla Findomestic, potrai ottenere tranquillamente la tua Carta Aura senza troppi problemi;
  • Con dichiarazione dei redditi: per chi non è in possesso di busta paga è possibile effettuare questa soluzione. Presentando una buona dichiarazione dei redditi (e per buona si intende una Ddr affidabile e continuativa) Findomestic potrà vagliare seriamente di erogare la tua Carta Aura.

E se la mia Ddr non è “buona”?

In questo caso ti sarà molto difficile ottenere la Carta Aura Findomestic senza busta paga, né un’adeguata dichiarazione dei redditi. Come ogni carta di credito che si rispetti, anche la Carta Aura Findomestic necessita di una garanzia. Questo è spesso il caso di disoccupati o casalinghe che posseggono un introito mensile altalenante o troppo basso.