Cosa visitare sul lago maggiore in un giorno: 3 posti da non perdere

Il Lago Maggiore, secondo lago più grande d’Italia nonostante il nome fuorviante (il primo, per estensione è il Lago di Garda, per profondità è il Lago di Como), è uno specchio d’acqua di origine fluviale, situato al confine tra l’Italia e la Svizzera (Canton Ticino). Il versante italiano è diviso tra Piemonte e Lombardia ed è una delle mete turistiche più importanti della zona. Nell’articolo seguente vi indichiamo cosa visitare sul Lago Maggiore in un giorno.

Isole Borromee

Arcipelago formato da tre isole (Isola Bella, Isola Madre ed Isola dei Pescatori), l’isolino dei pescatori e lo scoglio della Malghera, è stato eletto dal New York Times come uno tra i 10 luoghi più affascinanti del mondo. Da non perdere i meravigliosi giardini, i palazzi nobiliari ed una gita in barca per ammirare le sponde delle isole.

Stresa

Stresa è considerata la perla del Lago Maggiore, famosa per l’elegante lungolago, su cui affacciano dimore storiche importanti (come Villa Pallavicino, che ospita al suo interno anche un parco zoologico con moltissime specie animali) e da cui è possibile osservare le Isole Borromee. Dal porticciolo di Stresa partono i battelli turistici che attraversano il lago e raggiungono le isole e gli altri borghi lacustri.

Cannobio

Ultimo borgo lacustre del territorio Italiano, al confine con la Svizzera, Cannobio è uno dei centri più antichi, probabilmente abitato già in epoca pre-romana. Meravigliose le ville dei secoli XVII e XIX, come Palazzo Pironi e Palazzo Omacini, ma ancora più spettacolare è il borgo antico che da Via Castello, con ampi gradoni, conduce al lungolago, una delle passeggiate più belle sul Lago Maggiore.