Come pulire le fughe dei pavimenti?

Molto spesso facciamo tanta fatica per tenere i pavimenti puliti e splendenti ma rimaniamo delusi dal risultato a causa delle difficoltà che incontriamo a pulire gli accumuli di sporco tra le fughe.

Fortunatamente esistono molti metodi per pulire le fughe anche ricorrendo a trucchi e rimedi naturali.

Oltre a prodotti specifici, possono venire in nostro aiuto i cosiddetti rimedi “della nonna”, tra questi i più utilizzati sono il bicarbonato e l’acqua ossigenata che insieme all’aceto e all’acqua calda possono aiutarci a rimuovere anche lo sporco più ostinato.

Il bicarbonato è economico ed efficace. Va miscelato con acqua calda ( 100 gr. di bicarbonato con 200 ml. di acqua) e può essere applicato con uno spazzolino sulle fughe e lasciato agire per circa 1/2 ora. Il tutto potrà essere rimosso con un panno asciutto e si potrà aspettare subito il risultato.

Anche l’aceto bianco è un ottimo sbiancante, basta diluirlo in acqua calda e spruzzato sugli accumuli di sporco lasciandolo agire per una decina di minuti. Sui punti particolarmente sporchi può essere usato anche per rimuovere le macchie più resistenti. Va sempre risciacquato con cura con acqua tiepida.

L’acqua ossigenata è molto efficace soprattutto sulle muffe che spesso sono presenti tra le piastrelle e che tendono a formare macchie scure.

Per approfondimenti vedere anche:

https://www.eudorexcleaning.it/come-pulire-le-fughe-dei-pavimenti-rimedi-utili-ed-efficaci/