A COSA SERVONO LE ZANZARE? SCOPRI L’UTILITÀ DELLE ZANZARE NELL’ECOSISTEMA

Quante volte, dopo essere stato punto, ti sei chiesto “ma a cosa servono le zanzare?”. Ed in effetti, qual è veramente il loro ruolo nell’ecosistema? Scopriamolo insieme.

A cosa servono le zanzare nell’ecosistema?

Come ogni essere vivente (incluse le piante) anche le zanzare hanno un ruolo importante nell’ecosistema. C’è da chiarire una questione fondamentale: esistono zanzare maschio e zanzare femmina. In base al genere svolgono una funzione diversa in natura…e sul nostro corpo.

Le zanzare femmina sono quelle che ci procurano quei fastidiosi pruriti in estate. Questo accade perché il loro principale nutrimento è il sangue, ricco di proteine, il quale favorisce la riproduzione di milioni di altre zanzare, utili per la dieta di altri animali come anfibi, pesci, uccelli e piccoli rettili, anch’essi fondamentali per l’ecosistema.

Chiarito il paragrafo “femmina”, paradossalmente le zanzare maschio sono più “calme” con l’essere umano. Questo perché il loro scopo è quello di impollinare, esse non necessitano di prendere sangue e per questo non pungono. Si nutrono solo ed esclusivamente di sostanze zuccherine. La loro ricerca continua di cibo contribuisce all’impollinazione delle piante permettendo a queste di sviluppare frutti.

Questi animaletti hanno un ciclo di vita relativamente breve, infatti una zanzara – a meno che noi non la schiacciamo senza pietà – vive dalle 6 alle 8 settimane. Quindi ricordiamo che come tanti animali (ad esempio le api), le zanzare contribuiscono alla nostra esistenza. Se non ci fossero, le sole api non riuscirebbero a “lavorare” un giusto processo di impollinazione.