Se state pensando di viaggiare oltreoceano per le vostre vacanze, l’Argentina e Buenos Aires fanno sicuramente al caso vostro.

La città del tango è caratterizzata da temperature perfette, atmosfere magiche e sapori unici. Ecco le 10 cose che dovete assolutamente vedere a Buenos Aires, prendete carta e penna!

1. PLAZA DE MAYO, CASA ROSADA E CABILDO NACIONAL

La Plaza de Mayo è la parte più antica della città. Qui possiamo trovare il museo nazionale della Rivoluzione di Maggio, dentro il palazzo coloniale del Cabildo. C’è poi la Casa Rosada, con la guardia dei soldati del Regimento de Patricios.

2. OBELISCO

Costruito nel 1936 al centro di Plaza de la Republica, dove fu issata la prima bandiera argentina. Per fargli spazio è stata addirittura abbattuta una chiesa, quella di San Nicola.

3. TEATRO COLÓN

Il più grande teatro della città, tra i migliori 5 al mondo per ampiezza e acustica. Fu qui che nel 1908 risuonò

4. RECOLETA

È il quartiere più antico della città. Al suo interno possiamo trovare la Chiesa di Nuestra Señora de Pilar, costruita in epoca coloniale e oggi monumento nazionale. Questo è “El barrio parisino de la ciudad”, visto che uno dei sui centri è infatti il cimitero di Recoleta, il Père Lachaise di Buenos Aires. Visitato ogni annoda centinaia di migliaia di turisti, ha monumenti funebri bellissimi e personaggi sepolti unici. È aperto tutti i giorni, dalle 7 alle 17.45.

5. LA BOCA

La zona dove pulsa ancora il sangue europeo, migrante e soprattutto genovese. È la zona del porto, oggi animata da colori e sapori del mare, decorata da statue e manichini. Qui troviamo i club di tango, soprattutto nel Caminito, strada pedonale bellissima.

LEGGI ANGHE  5 spiagge da non perdere in Sardegna e Sicilia

6. PALERMO

Intorno alla chiesa di San Benedetto nasce e si sviluppa il barrio più raffinato di Buenos Aires. C’è un Palermo Viejo, la parte più antica, che sorge intorno ad un monumento Giuseppe Garibaldi simile a quello del Gianicolo di Roma. Poi c’è il Palermo Soho, amato dai giovani per i suoi locali notturni, e il Palermo Hollywood, abitato da pezzi grossi della televisione. Sempre a due passi c’è il Planetario Galileo Galilei.

7. SAN TELMO

Quartiere multietnico di Buenos Aires, al suo interno troviamo le cupole azzurre della Chiesa Ortodossa, il Dipartimento di Agricoltura, tipicamente dell’Est Europa, gallerie d’arte moderna e contemporanea e atelier. Il punto forte è il mercato delle pulci, assolutamente da non perdere!

8. PUERTO MADERO

Sulla del Rio de la Plata, è il cuore moderno di Buenos Aires: grattacieli della città, alberghi di lusso, costruzioni particolari come il Puente de la Mujer, un ponte pedonale lungo 160 metri e costruito da Santiago Calatrava.

9. TORRE MONUMENTAL

Inizialmente nota come Torre de los Ingleses, dono alla comunità argentina da parte dell’Inghilterra in occasione del centenario della rivoluzione di Maggio, è alta 75 metri, ha un enorme orologio, ed è decorata con simboli della monarchia britannica. Oggi ospita un museo.

10. FLORALIS GENÉRICA

Scultura di Eduardo Catalano, alta 23 metri e con i petali aperti ampi 32 metri. Azionato da un meccanismo che lo apre, il fiore prima si apriva alle 8 e si richiudeva a sera, oggi invece sempre aperto. Si trova in Avenida Figueroa Alcorta.