Protagonista della storia recente del nostro continente, strade che pullulano di ricordi e fatti, una città che è caduta, è stata divisa e ha saputo risorgere. Per questo presente, passato e futuro qui vivono in simbiosi. Ecco Berlino, capitale tedesca ed europea. Se state programmando un viaggio in Germania e passerete di qui dovete fare due cose. Innanzitutto portarvi qualcosa di pesante, il freddo è veramente tagliente di questi tempi.

Secondo, dovete leggere la nostra guida dei migliori 10 luoghi da vedere a Berlino. Eccoli:

1 Porta di Brandeburgo

Costruita a fine 700 tra il quartiere Mitte e il Tiegarten, la maestosa porta, di gusto spiccatamente neoclassico, è il simbolo della città.

2 Potsdamerplatz

Il centro della vita mondana, e soprattutto notturna, della Berlino degli anni venti e trenta. Rasa al suolo durante il secondo conflitto mondiale, divisa in due dal muro durante la guerra fredda, ora è il simbolo di una rinascita. È qui che il 21 luglio 1990 si svolse il famoso concerto di Roger Waters, The Wall.

3 Under den Linde

Se Parigi ha gli Champs Elysees, Berlino ha il Viale dei Tigli, che finisce sotto la porta di Brandeburgo. Mentre passeggiate per questa via, maestosa e impotente, potrete passare vicino al Teatro dell’Opera, l’Ambasciata Russa, la Biblioteca, la Cattedrale di Sant’Edvige. E la Bebelplatz, la piazza in cui i nazisti bruciarono, nel 1933, i libri censurati dal regime.

4 Pergamon Museum

Il museo archeologico che vanta reperti di civiltà antichissime: dai romani ai babilonesi, dai greci alle popolazioni islamiche. Tra i più importanti al mondo, il biglietto d’ingresso costa 12€. Da approfittarne subito!

LEGGI ANGHE  Le cinque città con la più bassa aliquota Imu d'Italia

5 East Side Gallery

La parte di muro più lunga ad essere rimasta in piedi. 1 chilometro e 300 metri, pieno di dipinti e graffiti dei più importanti artisti del mondo. Una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto.

6 Duomo

Cupole verdi verso il cielo azzurro. La bellissima cattedrale che si staglia sul Lustgarden, di stile neobarocco, fu ultimata nel 1905. Al suo interno troviamo i sarcofagi di Federico I e Giovanni I di Brandeburgo, insieme ad un monumentale organo a canne.

7 Checkpoint Charlie

Il posto di blocco che, fino al 1990, era posto al confine tra la parte sovietica e quella americana della città. Qui si controllavano gli accessi all’una e all’altra sezione.

8 Memoriale dell’Olocausto

2711 stele, bianche, in ricordo delle vittime della Shoah. Inaugurato nel 2005, si trova sul terreno dove prima si ergeva il palazzo di Goebbels, gerarca nazista e ministro della propaganda del Terzo Reich. Un luogo suggestivo ed evocativo, da visitare in silenzio e con devozione.

9 Reichstag

Costruito nel 1800 per ospitare le riunioni del parlamento del Reich tedesco, fu incendiato dopo la nomina a cancelliere di Adolf Hitler e mai più utilizzato. Restaurato negli anni sessanta, con la costruzione di una gigantesca cupola di vetro a memoria dell’originale, andata distrutta, è dal 1999 la sede del Bundestag, il parlamento tedesco.

10 Alexanderplatz

Proprio quella della canzone di Milva, scritta da Franco Battiato, nel 1982. Oggi centro commerciale, logistico e dei trasporti, per anni è stata il centro della vita sociale della parte sovietica di Berlin